salta al contenuto

Come richiedere il Casellario Giudiziale

ATTI RILASCIATI

  • certificato del casellario
  • carichi pendenti
  • visura del casellario senza valore certificativo (gratuita )
  • anagrafe sanzioni amministrative
  • carichi pendenti degli illeciti amministrativi dipendenti da reato

I moduli per la richiesta dei certificati sono a disposizione sul sito sotto la voce modulistica.

DOVE RICHIEDERE

La richiesta dei certificati deve essere presentata allo sportello del casellario presso LA Procura della Repubblica

E’ possibile anche formulare la richiesta on line, utilizzando l’apposita piattaforma al seguente indirizzo:
https://certificaticasellario.giustizia.it/sac/prenotacertificato

Non sono ammissibili richieste tramite posta elettronica O PEC.

DOCUMENTI NECESSARI

Alla richiesta devono essere allegate le fotocopie della carta d’identita’ e del codice fiscale,

Per i cittadini extracomunitari e’ indispensabile anche la fotocopia del passaporto e del permesso / carta di soggiorno in corso di validita’.

Oltre alle marche da bollo sotto indicate

COSTI DEI SERVIZI

Per ciascun certificato, ad eccezione della visura, e’ dovuta una marca da euro 3.92 (diritti di segreteria) + una marca da euro 16.00 (bollo).

I certificati richiesti con urgenza sono soggetti ad una ulteriore marca da euro 3.92

La marche da euro 3.92 e da euro 16.00 euro devono essere consegnate al momento del deposito a sportello della domanda (cartacea o prenotazione online)

L’utente che ha diritto all’esenzione dal pagamento dei diritti e/o del bollo, deve indicarlo per iscritto in sede di domanda e allegare la documentazione attestante il diritto all’esenzione.

CASI DI ESENZIONE DA BOLLO E/O DIRITTI

  • Atti relativi allo svolgimento di attività di volontariato ( art. 8 Legge n. 266/1991)
  • Atti, documenti, istanze delle O.N.L.U.S. (art. 27 bis, Tab. B, D.P.R. n. 642/1972)
  • Controversie di lavoro, previdenza, assistenza obbligatoria (art. 10 Legge n. 533/1973)
  • Corsi di formazione professionale (art. 3 Legge n. 127/1997)
  • Domanda di riparazione dell'errore giudiziario (art. 176 Disp. att. C.P.P.)
  • Pratiche di divorzio e separazione (art. 19 Legge n. 174/1987)
  • Procedimento ammesso al gratuito patrocinio (art. 18 D.P.R. n. 115/2002)
  • Procedura per il conseguimento di borse di studio (art 11 Tab. B, D.P.R. n.642/1972)
  • Procedure di adozione affidamento minori, affiliazione (art. 82 legge n. 184/1983)
  • Ricorso avverso diniego ricongiungimento familiare stranieri (art. 28 P.6 Legge n. 40/1998)
  • Tutela dei minori e degli interdetti (art. 13 Tab. B, D.P.R. n. 6542/1972)
  • Ricorso  (ex art. 31 comma 3D.lvo. n. 286/1998)  

TEMPI DI RILASCIO

Il ritiro dei certificati avviene presso lo sportello del casellario dal lunedi’ al venerdi’ dalle 08.30 alle 12.30.

I certificati richiesti senza urgenza verranno rilasciati dopo 3 giorni lavorativi.

I certificati urgenti vanno richiesti entro le ore 11.30 e il ritiro avviene in giornata dalle ore 12.00 alle ore 12.30.

Per le richieste l’on line non e’ previsto il rilascio con urgenza.

All’atto del ritiro l’interessato dovra’ consegnare le dovute marche da bollo ed esibire l’originale dei documenti.

L’utente che registra piu’ volte la propria domanda on line dovra’ ritirare tutti i certificati richiesti e a pagarne i relativi diritti e bolli.

DELEGA PER LA RICHIESTA ED IL RITIRO DEI CERTIFICATI

L’utente che sia impossibilitato a recarsi presso lo sportello puo’ delegare una persona di sua fiducia sia per richiedere sia per ritirare i certificati.

Il delegato dovra’ esibire la delega e la fotocopia dei documenti del delegante.

Nella sezione modulistica l’utente trovera’ il modello di delega da compilare.

Anche per le richieste fatte tramite il portale web deve essere compilata la delega per il ritiro, qualora non si intenda rititrar peersnalmente il certificato

MODULISTICA

I file dei modelli allegati sono editabili direttamente e poi stampabili per la sola firma.