salta al contenuto

Perizie e traduzioni giurate stragiudiziali

Pagina aggiornata al 03/04/2019

COSA E’

L’asseverazione è una procedura che dà valore tra privati e tra privati e la Pubblica Amministrazione alla perizia stragiudiziale per mezzo del giuramento davanti al cancelliere.

La falsa attestazione giurata dei fatti riportati in perizia costituisce reato ai sensi del codice penale.

La traduzione viene richiesta in tutti i casi in cui è necessaria un’ attestazione ufficiale da parte del traduttore circa la corrispondenza del testo tradotto a quanto presente nel testo originale.

Il traduttore si assume la responsabilità di quanto tradotto firmando un verbale di giuramento.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Art. 5 R.D. n. 1366 del 9/10/1922

CHI PUO’ RICHIEDERLO

Il traduttore, che può essere sia persona iscritta agli albi del Tribunale e della Camera di commercio che persona non iscritta, deve presentarsi personalmente allo sportello dell’ufficio con un valido documento di identificazione.

La perizia deve essere giurata da chi l’ha effettuato. Il perito si reca in Tribunale con un valido documento di identità e con la perizia da giurare.

COME SI SVOLGE E DOCUMENTI NECESSARI

Il modulo di giuramento per periti e traduttori, iscritti o non all'albo CTU, va compilato e composto nel rispetto della sequenza sotto indicata:

  • PERIZIA: 1) testo della perizia 2) modulo di giuramento presente sul sito 3) allegati
  • TRADUZIONE: 1) testo originale 2) traduzione 3) modulo di giuramento presente sul sito

Il testo della perizia/traduzione deve riportare, sull'ultima pagina, prima del verbale di giuramento, la data in cui e' stata redatta e la firma del perito o traduttore; la firma da apporre sul verbale di giuramento va apposta in presenza del cancelliere.
Non e' consentito giurare traduzioni da una lingua straniera ad un'altra lingua straniera se non operando almeno una traduzione in lingua italiana. Si ricorda che, per consentire le operazioni di riconoscimento, e' necessario esibire un documento di identificazione valido ed originale che riporti anche l'indicazione della residenza attuale. I cittadini extracomunitari devono indicare sul verbale di giuramento anche gli estremi del permesso di soggiorno che deve essere esibito in originale.

QUANTO COSTA

Sulla perizia/traduzione va apposta una marca da bollo da € 16,00 ogni 4 pagine a partire dalla prima facciata. In ogni caso deve essere rispettato il limite delle 100 righe nelle 4  facciata altrimenti sarà necessario contare le righe ed una ulteriore marca da bollo da € 16,00. Si ribadisce che la marca da bollo va posta, comunque, ogni 4 facciate, comprendendo nel calcolo anche il verbale di giuramento. Le perizie/traduzioni esenti da bollo (adozioni, borse di studio, divorzio, lavoro e previdenza, ecc.) devono riportare sul verbale di giuramento gli estremi della legge che prevedono l'esenzione. Una marca da € 3,87 per il verbale. Per gli allegati posizionati dopo il verbale di giuramento si applica quanto specificato di seguito: marca da bollo da € 2,00 su ciascun allegato “ elaborato originale” del perito ( per es: €2,00 per ciascun disegno, fotografia, ecc…); marca da bollo da €2,00 ogni 100 righe nell’ipotesi che l’allegato contenga elenchi, calcoli, computi metrici, ecc..; marca da bollo da €2,00 su ciascuna fotocopia di documenti rilasciati da altri uffici, se autenticata dal perito con timbro personale e firma.

È necessario fornirsi di una fotocopia della traduzione/perizia ( compreso il verbale di asseverazione) con le marche già applicate. N.B. non serve la fotocopia degli allegati.

TEMPI

La perizia viene immediatamente riconsegnata in originale all’interessato.

DOVE SI RICHIEDE

Giudice di Pace di Cremona - Corso Vittorio Emanuele II, 21 - 26100 Cremona (CR)

Tel. 0372/548401

Questa scheda ti ha soddisfatto?




Vi ricordiamo che, non essendo un servizio di consulenza legale, non è possibile richiedere informazioni specifiche e personalizzate su singoli casi.