salta al contenuto

Registro delle successioni

COSA E’

Per rendere pubblici determinati atti riguardanti le successioni, il cancelliere tiene nota degli accadimenti nell’ apposito registro delle successioni.

Esso è suddiviso in tre parti specifiche:

  • nella prima parte si iscrivono le accettazioni con beneficio di inventario
  • nella seconda parte si iscrivono le rinunce all’eredità
  • nella terza parte si iscrivono i provvedimenti riguardanti le eredità giacenti e le nomine/revoche di esecutore testamentario.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Artt. 52, 53 cod.civ.

La normativa che regola la tenuta del registro è la stessa di quella che regola le successioni.

CHI PUO’ RICHIEDERLO

Chiunque abbia necessità di registrare un accadimento in materia di successioni.

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI

Il registro viene compilato d’ufficio dal cancelliere se egli riceve personalmente una dichiarazione o un provvedimento fatto dal Notaio. Negli altri casi, dietro produzione di copia autentica dell’atto, la registrazione viene fatta dal cancelliere su richiesta di parte.

È possibile prendere visione del registro liberamente poiché esso è pubblico. Inoltre il cancelliere è tenuto a rilasciare, a chiunque ne faccia richiesta,estratti o certificati relativi a quanto scritto.

DOVE SI RICHIEDE

Tribunale di Cremona – Via Tribunali 13, 26100 Cremona (CR). 
Cancelleria Volontaria Giurisdizione, primo piano – lato destro. 
Tel. 0372/548571 
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00

QUANTO COSTA

  • Imposta di bollo
  • nel caso di istanza di parte e registrazione presso notaio:
    • 1 marca da bollo (€ 16,00)
    • 1 marca da bollo (€ 3,68)

Questa scheda ti ha soddisfatto?




Vi ricordiamo che, non essendo un servizio di consulenza legale, non è possibile richiedere informazioni specifiche e personalizzate su singoli casi.