salta al contenuto

Ordine di protezione contro gli abusi familiari

Pagina aggiornata al 09/06/2016

COSA E’

Si applica quando la condotta del coniuge o di altro convivente o componente del nucleo familiare adulto è causa di grave pregiudizio all'integrità fisica o morale ovvero alla libertà dell'altro coniuge o convivente o altro componente del nucleo familiare adulto. Nel caso in cui vittime della violenza siano figli o figlie minori, a causa della maggiore rilevanza dell’atto, il vaglio è affidato al giudice penale (è quindi necessario sporgere denuncia all'autorità competente).

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Art. 342-bis cod. civ. e Legge 2/4/2001 n. 154

CHI PUO’ RICHIEDERLO

La domanda può essere presentata da:

  • il coniuge;
  • il convivente;
  • un altro componente del nucleo familiare adulto.

COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI

E’ necessario presentare istanza al Tribunale del luogo di residenza o di domicilio. Si può chiedere al Tribunale di ottenere un ordine di protezione in merito a:

  • la cessazione della condotta illegittima del responsabile
  • l’allontanamento del responsabile dalla casa familiare
  • il non avvicinamento del responsabile ai luoghi abitualmente frequentati da chi ha presentato l’istanza ed in particolare al luogo di lavoro, al domicilio della famiglia di origine, al domicilio di altri prossimi congiunti o di altre persone ed in prossimità dei luoghi di istruzione dei figli della coppia, salvo che questi non debba frequentare i medesimi luoghi per esigenze di lavoro
  • l’intervento dei servizi sociali
  • il pagamento di un assegno periodico a favore delle persone conviventi, rimaste prive di mezzi adeguati

La durata dell’ordine di protezione non può essere superiore a 6 mesi, a meno di gravi motivi che permettono una proroga, possibile dopo la presentazione di una nuova istanza.

DOVE SI RICHIEDE

Tribunale di Cremona – Via dei  Tribunali 13, 26100 Cremona (CR). 
Cancelleria Volontaria Giurisdizione, primo piano – lato destro. 
Tel. 0372/548570 
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 09.30 alle ore 12.00.

QUANTO COSTA

E’ esente da imposte di registro, di bollo o altra tassa.

Questa scheda ti ha soddisfatto?




Vi ricordiamo che, non essendo un servizio di consulenza legale, non è possibile richiedere informazioni specifiche e personalizzate su singoli casi.