salta al contenuto

Ricerca altre vendite

Cosa
Procedura
Anno
 
 
Annunci
La ricerca ha prodotto 9 risultati

Inviti ad Offrire

Fallimento 33/2016

Curatore Dott. Claudio Boschiroli
Giudice Dott.ssa Stefania Grasselli


LOTTO Unico
Il fallimento Nuova Tre S.r.l. - in liquidazione è interessato a raccogliere e valutare - relativamente al bene immobile costituito da un negozio con annessi laboratorio e spazi accessori e di servizio, realizzato in corpo unico sviluppato su due piani fuori terra sito nel Comune di Vailate (Cr), via Dante Alighieri n. 3 censito al foglio 6, mappale 39 sub.1, categoria C/1, classe 3, consistenza 206 mq., superfice catastale 228 mq., piano T-1, rendita Euro 2.723,59, attualmente locato con contratto di locazione in corso di validità stipulato in data 1 maggio 2015 per una durata di anni 6 (sei) tacitamente rinnovabile ad un canone annuo di Euro.12.000,00 – proposte di acquisto da formulare in base al regolamento e stima pubblicate e accessibili agli indirizzi https://pvp.giustizia.it, https://venditepubbliche.giustizia.it, https://portalevenditepubbliche.giustizia.it e sui siti internet www.tribunale.cremona.it, www.portaleaste.com, www.asteimmobili.it e www.publicomonline.it. L’immobile risulta sprovvisto di certificato di agibilità e al fine di uniformare lo stato dei luoghi e la documentazione tecnica si dovrà provvedere alla redazione di una pratica di aggiornamento catastale. Valore peritale di beni sopra indicati, a corpo, nello stato in cui si trovano Euro 239.250,00. Il valore del bene è quello assegnato dalla perizia di stima: gli offerenti sono comunque liberi di presentare proposte irrevocabili indicando anche un valore offerto inferiore al valore di perizia. Come esposto nel regolamento di vendita sarà nella discrezionalità della procedura decidere di alienare i beni oggetto della presente vendita anche in presenza di offerte inferiori al valore di stima. Maggiori informazioni anche presso il curatore del fallimento dott. Claudio Boschiroli con studio in Crema, via C. Urbino n. 11, all’indirizzo PEC f33.2016cremona@pecfallimenti.it ed all’indirizzo cboschiroli@bfpassociati.it. La presente non costituisce offerta al pubblico



Data Pubblicazione: 14/06/19

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Inviti ad Offrire

Fallimento 4/2011

Curatore Dott. Claudio Boschiroli
Giudice Dott.ssa Stefania Grasselli


LOTTO Unico
Il Curatore del fallimento Lattoneria Edile Industriale Srl – in liquidazione dott. Claudio Boschiroli con studio in Crema, via C. Urbino n. 11 è interessato a raccogliere e valutare – relativamente a un immobile a suo tempo adibito ad uso industriale in Montodine (Cr) via G. Miglioli s.n.c. ed oggi inagibile, censito al N.C.E.U. censuario di Montodine (Cr), foglio n. 3, particella 281, sub 501, cat. F/2 (costruzioni non agibili e non utilizzabili a causa di fatiscenza e inesistenza di elementi strutturali e impiantistici) superfice are 53, rendita zero – proposte di acquisto da formulare in base al regolamento e stima pubblicati sul Portale delle Vendite Pubbliche (PVP) accessibile agli indirizzi https://pvp.giustizia.it, https://venditepubbliche.giustizia.it, https://portalevenditepubbliche.giustizia.it e sui siti internet www.tribunale.cremona.it, www.portaleaste.com, www.asteimmobili.it e www.publicomonline.it Valore peritale di beni sopra indicati, a corpo, euro 85.000,00. Il valore del bene è quello assegnato dalla perizia di stima: gli offerenti sono comunque liberi di presentare proposte irrevocabili indicando anche un valore offerto inferiore al valore di perizia. Come esposto nel regolamento di vendita sarà nella discrezionalità della procedura decidere di alienare i beni oggetto della presente vendita anche in presenza di offerte inferiori al valore di stima. Maggiori informazioni anche presso il curatore del fallimento dott. Claudio Boschiroli con studio in Crema, via C. Urbino n. 11, all’indirizzo PEC f4.2011crema@pecfallimenti.it o all’indirizzo e.mail cboschiroli@bfpassociati.it. La presente non costituisce offerta al pubblico
01/01/01 ore 00:00



Data Pubblicazione: 14/06/19

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Inviti ad Offrire

Fallimento 9/2013

Curatore Dott. Claudio Boschiroli
Giudice Dott.ssa Stefania Grasselli


LOTTO Unico
“Il Fallimento Alberti S.r.l. è interessato a raccogliere e valutare - relativamente a beni immobili esposti nel regolamento accessibile agli indirizzi https://pvp.giustizia.it, https://venditepubbliche.giustizia.it, https://portalevenditepubbliche.giustizia.it e sui siti internet www.tribunale.cremona.it, www.portaleaste.com, www.asteimmobili.it e www.publicomonline.it - proposte di acquisto da formulare in base al regolamento stesso. Beni immobili oggetto di vendita: VEDI DESCRIZIONE ALL'INTERNO DELL'AVVISO. Il valore di riferimento di ogni lotto è quello assegnato dalla perizia di stima: gli offerenti sono comunque liberi di presentare proposte irrevocabili indicando un valore offerto inferiore al valore di perizia. Come esposto nel regolamento di vendita sarà nella discrezionalità della procedura decidere alienare i beni oggetto della presente vendita anche in presenza di offerte inferiori al valore di stima. Maggiori informazioni anche presso il curatore del fallimento dott. Claudio Boschiroli con studio in Crema via C. Urbino n. 9/11 all’indirizzo PEC f9.2013crema@pecfallimenti.it o e.mail cboschiroli@bfpassociati.it. La presente non costituisce offerta al pubblico.”
01/01/01 ore 00:00



Data Pubblicazione: 14/06/19

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Inviti ad Offrire

Fallimento 4/2009

Curatore Dott. Claudio Boschiroli
Giudice Dott.ssa Stefania Grasselli

Il fallimento Sildal Srl – in liquidazione è interessato a raccogliere e valutare – relativamente a l’immobile ad uso civile abitazione con annessa autorimessa e posto auto in via Nazario Sauro n. 71 a Fontanella (Bg) censiti al N.C.E.U. censuario di Fontanella (Bg) al foglio n. 3, particella 575, sub 720, cat. A/2, classe 3, vani 5, rendita euro 464,81 e foglio n. 3, particella 575, sub 148, cat. C/6, classe 3, 15 mq, rendita euro 30,21 – proposte di acquisto da formulare in base al regolamento e stima pubblicate sul Portale delle Vendite Pubbliche (PVP) accessibile agli indirizzi https://pvp.giustizia.it, https://venditepubbliche.giustizia.it, https://portalevenditepubbliche.giustizia.it e sui siti internet www.tribunale.cremona.it, www.portaleaste.com, www.asteimmobili.it e www.publicomonline.it. Valore peritale di beni sopra indicati, a corpo, euro 123.000,00. Il valore del bene è quello assegnato dalla perizia di stima: gli offerenti sono comunque liberi di presentare proposte irrevocabili indicando anche un valore offerto inferiore al valore di perizia. Come esposto nel regolamento di vendita sarà nella discrezionalità della procedura decidere alienare i beni oggetto della presente vendita anche in presenza di offerte inferiori al valore di stima. Maggiori informazioni anche presso il curatore del fallimento dott. Claudio Boschiroli con studio in Crema, via C. Urbino n. 11, all’indirizzo PEC f4.2009crema@pecfallimenti.it e all’indirizzo e.mail cboschiroli@bfpassociati.it. La presente non costituisce offerta al pubblico.

 

 

 

Data Pubblicazione: 27/05/19

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Beni Mobili

Fallimento 10/2017

Curatore Dott.ssa Stefania RIZZI
Giudice Dott.ssa Stefania Grasselli


LOTTO 3
impianto di generazione fotovoltaico denominato Impianto Jaga, posto sulla copertura di un fabbricato di proprietà di terzi, sul quale, con atto del dott. Finardi Stefano, si è proceduto a stipulare atto per diritto di superficie. L'impianto in questione è composto essenzialmente da 238 moduli Schott Solar da 240 w/cad in silicio policristallino assemblati e collegati elettricamente, un sistema di controllo della corrente generata dall'impianto fotovoltaico basato su n. 2 inverter Sma modello STP10 e su n. 2 inverter Sma modello STP12 che provvedono alla trasformazione della corrente continua generata dai moduli in corrente alternata e la sua regolazione alla tensione di rete. La potenza dell'impianto è pari a 57,12 kWp e la produzione stimata di 59.400 kWh di energia annua deriva dai 238 moduli in silicio occupanti una superficie di circa 390 mq. L'impianto in parola è entrato in esercizio in data 25/08/2012 in regime di cesisone totale. In data 07/09/2012 è stata effettuata domanda di ammissione alla tariffa incentivante n. 802296. In data 31/10/2012 è stata effettuata convenzione n. I04I257523807 per il riconoscimento della tariffa incentivante. In data 31/10/2012 è stata effettuata convenzione per erogazione rid n. RID059325 con tariffa incentivante riconosciuta di 0,235 euro/kWh. Laddove entro le ore 13.00 del giorno 29 luglio 2019 pervenisse al Curatore fallimentare un’offerta cauzionata del 20% del prezzo raggiunto all’asta (con le modalità indicate nel presente bando) irrevocabile d’acquisto migliorativa per un importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, il curatore potrà, nell’interesse della procedura, sospendere la vendita. In caso di offerta migliorativa come sopra indicata, in data 30 luglio 2019 alle ore 12.00.
Data asta : 23/07/19 ore 11:00
Prezzo base asta : 129.493,27
Rilancio Minimo : Euro 2.600,00



Data Pubblicazione: 23/05/19

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Inviti ad Offrire

Fallimento 55/2015

Curatore Dott. Stefano Vailati
Giudice Dott.ssa Stefania Grasselli


AVVISO DI VENDITA

Il Fallimento è interessato a raccogliere e valutare, relativamente a beni immobili esposti nel regolamento pubblicato, proposte di acquisto da formulare in base al regolamento stesso.

Beni immobili oggetto di vendita: Edificio ad unico piano terra adibito ad attività produttiva nel Comune censuario di Casalmaggiore (Cr) - fraz. Casalbellotto in Via Federici n. 134 e cosi identificato catastalmente:

Lotto 1. Zona principale di produzione - Foglio 63 - Particella 83 - Zona Cens. 2 - Cat. D/7 - Rendita euro 11.462,24 - Indirizzo Via Federici n°134 piano T + incidenza proporzionale del terreno edificabile. Valore (euro) 698.890,00;

Lotto 2. Zona magazzini + Tettoia + Uffici e servizi - Foglio 63 - Particella 83 - Zona Cens. 2 - Cat. D/7 - Rendita euro 11.462,24 - Indirizzo Via Federici n°134 piano T + incidenza proporzionale del terreno edificabile. Valore (euro) 396.780,00.

Edificio sviluppato su tre piani adibito alla residenza ed ufficio e due garage nel Comune censuario di Casalmaggiore (Cr) - fraz. Casalbellotto in Via Federici n. 56 e cosi identificato catastalmente: Lotto 3. Garage con accesso indipendente (locato) - Foglio 63 - Particella 184 - Sub. 1 - Zona Cens. 2 - Cat. C/6 - Classe 4 - Consistenza 27 mq. - Sup. Cat. 27,00 mq. - Rendita 30,68 euro - Indirizzo Via Federici n°56 piano T + incidenza proporzionale del terreno edificabile. Valore (euro) 20.118,75;

Lotto 4. Garage con accesso indipendente - Foglio 63 - Particella 184 - Sub. 2 - Zona Cens. 2 - Cat. C/6 - Classe 4 - Consistenza 30 mq. -Rendita 34,09 euro - Indirizzo Via Federici n° 56 piano T + incidenza proporzionale del terreno edificabile. Valore (euro) 21.318,75.

Lotto 5. Appartamento di abitazione composto da 8,5 vani catastali ed a piano terra parti comuni di accesso e di pertinenza accessoria (lavanderia e centraletermica) e cantina ad uso esclusivo (locato) - Foglio 63 - Particella 184 - Sub. 4 - Zona Cens. 2 - Cat. A/2 - Classe 5 - Consistenza 8,5 vani - Superficie catastale: Totale: 189 mq. Totale escluse aree scoperte**: 186 mq. - Rendita 702,38 euro - Piano T-II + incidenza proporzionale del terreno edificabile. Valore (euro) 143.238,75;

Lotto 6. - Ufficio composto da 8,5 vani catastali ed a piano terra parti comuni di accesso e di pertinenza accessoria (lavanderia e centrale termica) e cantina ad uso esclusivo - Foglio 63 - Particella 184 - Sub. 501 - Zona Cens. 2 - Cat. A/10 - Classe 1 - Consistenza 8,5 vani - Sup. Cat. 182,00 mq. - Rendita 1.185,27 euro - Piano T-1 + incidenza proporzionale del terreno edificabile. Valore (euro) 171.298,75.

Maggiori informazioni anche presso il curatore del fallimento dott. Stefano Vailati con studio in Castelleone Viale Europa n. 1, (Cel. 348 0457093; e-mail: stefano.studiovailati@gmail.com,), PEC f55.2015cremona@pecfallimenti.it. La presente non costituisce offerta al pubblico.”
 

 

 

Data Pubblicazione: 21/05/19

 

Documentazione disponibile:

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

Beni Mobili

Fallimento 37/2018

Curatore Rag. Enrico Basola
Giudice Dott. Giorgio Scarsato

 


Macchinari, attrezzature, macchine d'ufficio elettroniche ed autoveicoli come da verbale d'inventario dle 08/11/2018.
Data asta : 09/07/19 ore 15:00
Prezzo base asta : 274.710,64
Rilancio Minimo : Euro 5.000,00

 

 

 

Data Pubblicazione: 17/05/19

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Inviti ad Offrire

Fallimento 14/2018

Tribunale di Cremona

Curatore Dott. Paolo Stella Monfredini
Giudice Dott. Giorgio Scarsato

Si avvisa che il Curatore del fallimento n. 14/2018 – come previsto dal programma di liquidazione, ai sensi dell’art. 104-ter della Legge Fallimentare, a seguito del ricevimento di una proposta di acquisto dell’importo di Euro 3.000,00 (Euro tremila/00) oltre a Iva, ha avviato le procedure competitive volte a ricevere offerte migliorative al fine della individuazione del miglior offerente con riferimento: alla macchina confezionatrice Kopler T720-3 attualmente concessa in comodato d’uso e collocata presso il capannone industriale sito in Agnadello (CR), Via dell’Artigianato 3. Le offerte migliorative dovranno essere depositate in busta chiusa intestata a “Tribunale di Cremona – Fall. n. 14/2018” contenente offerta scritta irrevocabile (resa autentica con l’applicazione di una marca da bollo di € 16,00), corredata da cauzione a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato a “Fall. n. 14/2018 – Tribunale di Cremona” di importo pari al 10 % del prezzo offerto. Termine per la presentazione delle offerte: ore 12.00 del giorno 12/6/2019 presso lo Studio del Curatore dott. Paolo Stella Monfredini in Cremona, Piazza Stradivari 12.

Apertura buste: ore 12.00 del giorno 13/6/2019 sempre presso lo Studio del Curatore.

All’apertura delle buste potranno presenziare gli offerenti. La vendita avviene nello stato di fatto in cui i beni si trovano e non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o per mancanza di qualità, né potrà essere risolta per alcun motivo. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o restituzione del prezzo essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni. La logistica, nonché tutte le spese relative allo smontaggio, trasferimento, trasporto, spedizione, montaggio del bene in oggetto sono a totale ed esclusivo carico dell'aggiudicatario. La spedizione dovrà essere concordata con la curatela. Il versamento del saldo prezzo di aggiudicazione dovrà essere effettuato in un’unica soluzione nel termine perentorio di 30 giorni dalla data di aggiudicazione.

Per la visione della perizia di stima e dell’inventario, per la visione dei beni e per eventuali ulteriori informazioni si prega di prendere contatto con lo Studio del Curatore in Cremona, Piazza Stradivari 12, tel. 0372/463979, indirizzo e-mail: info@studiostellamonfredini.it.

Data Pubblicazione: 29/04/19

 

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.

 

Composizione crisi da sovraindebitamento

Composizione crisi da sovraindebitamento 3/2019

Gestore Avv. Cristiano Duva
Giudice Dott. Giorgio Scarsato


ll giudice delegato dott. Giorgio Scarsato, letta la proposta di accordo di composizione della crisi depositata, considerato che la proposta soddisfa i requisiti previsti dagli artt. 7, 8 e 9, l.3/2012; letta la relazione dell'organismo di composizione della crisi; visto l'art. 10 l. 3/2012; fissa l'udienza ex art. 10 e 111. 3/2012 il 5.6.2019 h. 11.00; dà ai creditori termine sino al 23.5.2019 per esprimere il loro voto.
 

 

Data Pubblicazione: 23/04/19

 

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.